fbpx

La stella di Andra e Tati: uscita didattica con la Preside presso CinemAP

istituto-nobile-middle-school-la-stella-di-andra-e-tati
istituto-nobile-middle-school-la-stella-di-andra-e-tati

Torna indietro

La stella di Andra e Tati: uscita didattica con la Preside presso CinemAP

Giornata della Memoria contro ogni discriminazione

20 GENNAIO 2020

Giornata ricca di emozioni per i ragazzi della Middle School, che hanno assistito alla proiezione del film “La stella di Andra e Tati” di R.Vitellaro presso il CinemAP, cinema dell’accademia popolare dell’antimafia e dei diritti, all’Istituto E.Ferrari.

 

Si tratta del primo cartoon a raccontare la Shoah con gli occhi di due bambine di 4 e 6 anni, le sorelle Alessandra e Tatiana Bucci, ebree italiane deportate ad Auschwitz insieme alla madre, alla nonna, alla zia e al cuginetto. Andra e Tati, sopravvissute alle selezioni nel campo di concentramento, furono spostate nel Kinderblock, la baracca dei bambini che venivano destinati agli esperimenti di eugenetica.

Grazie alla compassione di una guardiana del lager, le bambine riuscirono a sopravvivere e ad essere liberate il 27 gennaio 1945, riunendosi con i loro genitori.

Il filmato è un input prezioso alla riflessione sul giorno della memoria, da vivere non come una semplice ricorrenza, ma con la consapevolezza che ogni discriminazione è un passo verso la Shoah. La delicata tematica è stata prima affrontata in aula con i docenti, che hanno condotto i ragazzi a una maturazione del pensiero sulla questione ebraica. Successivamente, alla fine della proiezione del film, si sono confrontati in un circle time molto intimo, esternando le loro riflessioni, perplessità e conoscenze preconcette. Gli studenti hanno concluso che il linguaggio cinematografico del cartone risulta inappropriato a rendere le atrocità della guerra, meglio rappresentabile con attori veri, manifestando uno spiccato senso critico.

 

Condividi questo articolo